Restaurant bond, come far ripartire i ristoranti con i voucher

Se è ancora incerta nei tempi e modalità la riapertura post Covid-19, gli imprenditori della ristorazione non sono stati fermi. Le prime risposte emergenziali sono state l’attivazione della Cig per i dipendenti e un potenziato, o a volte creato ad hoc, servizio di home delivery.

Ma non basta, come per molti settori si pensa anche a trasformare e adattare, il proprio modo di operare. Un esempio di innovazione possibile è quella dei restaurant bond. Come i titoli di credito finanziario hanno un preciso emittente (il ristorante), un valore definito (quello della cena) e una scadenza (il termine temporale entro il quale bisogna spenderlo). Tra i primi chef a crederci Andrea Berton , 1 stella Michelin, che ha lanciato una sua speciale offerta. I clienti possono “investire” sul ristorante di Milano acquistando con una mail un voucher da 150 euro per una cena per due persone al costo di una, utilizzabile fino al 20 dicembre. «In 15 giorni hanno già aderito più di 400 persone. Un successo insperato», racconta Berton.

Se volete leggere l’articolo completo, non esitate a visitare il sito:https://www.scattidigusto.it/2020/04/08/coronavirus-tripadvisor-lancia-i-buoni-per-aiutare-i-ristoranti-in-crisi/

Diteci la vostra nei commenti sotto l’articolo e farci sapere la vostra e cosa ne pensate di questa iniziativa per aiutare a riprendere i ristoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *